Volge al termine la seconda sessione di qualifiche sul circuito di Jerez ed il team MV Agusta Forward Racing, al suo terzo round di stagione, è riuscito ad accedere alla Q2.
Nonostante l’aumento pomeridiano delle temperature, Simone Corsi è riuscito a condurre una buona Q1. Dopo essere riuscito, infatti, a migliorare tra FP2 e FP3 di oltre 1.5 secondi, il pilota poliziotto Fiamme Oro è riuscito a raggiungere l’obiettivo prefissato: l’accesso alle Q2. Simone scatterà domani dalla sesta fila. Stefano Manzi, invece, dopo l’ottima giornata di ieri, si è ritrovato oggi più sofferente, non riuscendo ad aggiudicarsi la Q2 per solo 39 millesimi. Il pilota riminese partirà domani dalla settima fila.
L’appuntamento è nuovamente domani con il Warm-up e alle 12:20 con la gara del Gran Premio dell’Andalucìa.


GP Andalucia – First Q2 of the season for the MV Agusta Forward Racing team

The second qualifying session at Jerez circuit comes to an end and MV Agusta Forward Racing team, in its third round of the season, has managed to access the Q2.
Despite the increase of the  afternoon temperatures, Simone Corsi managed to lead a good Q1.  After having managed to improve between FP2 and FP3 by more than 1.5 seconds, the Fiamme Oro police rider managed to reach the goal set for the day: access to Q2.  Simone will start tomorrow from the sixth row.  Stefano Manzi, on the other hand, after yesterday’s excellent performance, has found himself today more suffering, failing to win the Q2 for only 39 thousandths.  The rider from Rimini will start tomorrow from 7th position on the starting grid.
The appointment is set for tomorrow with the Warm-up, and at 12:20 with the Andalucìa Grand Prix race.

SIMONE CORSI – RIDER #24
“Oggi le sensazioni sono davvero contrastanti perché stamattina durante le FP3 abbiamo migliorato la moto notevolmente e mancato l’accesso diretto per la Q2 per solo pochissimi millesimi. Mi sentivo comunque bene e molto fiducioso per la qualifica, infatti abbiamo iniziato forte in Q1 e sono riuscito ad entrare nel turno finale che era uno dei nostri obiettivi per questo weekend. Purtroppo non siamo riusciti a sfruttare al meglio gli ultimi 15 minuti e questo ha compromesso la sessione. Mi dispiace molto perché partire un paio di file più avanti sarebbe stato importante domani, il nostro passo gara è molto competitivo ed è fondamentale non perdere troppo tempo nei giri iniziali. Ora non resta altro che analizzare ancora i dati per poter ottimizzare alcuni dettagli ed essere preparati al meglio per la rimonta di domani”.

“Today the feeling is really mixed because this morning during the FP3 we improved the bike considerably and missed to directly enter the Q2 by only a few thousandths.  I still felt good and very confident for qualifying, in fact we started strong in Q1 and I was able to enter the final round which was one of our goals for this weekend.  Unfortunately we weren’t able to make the most of the last 15 minutes and this compromised the session.  I am really sorry because starting a couple of rows ahead would have been important tomorrow, our race pace is very competitive and it is essential not to lose too much time in the early laps.  Now all that remains is to analyse the data so that we can optimise a few details and be better prepared for tomorrow’s comeback”.

STEFANO MANZI – RIDER #62
“Oggi non è stata una giornata completamene positiva per noi. Purtroppo sono riuscito ad accedere direttamente in Q2 per pochissimo e in Q1 non ho avuto modo di fare un giro completo perfettamente pulito. Domani mi aspetto una gara in rimonta, anche se partire da dietro non è mai semplice, ma noi faremo il massimo”

“Today has not been a completely good day for us.  Unfortunately I managed to make the direct access in Q2 for very little and in Q1 I didn’t have the chance to do a perfectly clean lap.  Tomorrow I expect a comeback race, even if starting from the back is never easy, but we will do our best”.

Categorie: 2020