Il Campionato del Mondo 2020 è finalmente ricominciato, dopo 131 giorni di stop forzato a causa della pandemia mondiale COVID-19. È sui 4.4 chilometri del Circuito de Jerez-Angel Nieto che si sono tenute le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Spagna.
Come già anticipato nei test IRTA di due giorni fa, il livello della Moto2 si è riconfermato molto alto sin dal mattino. I tempi si sono alzati leggermente durante le FP2, come anche le temperature che hanno raggiunto i 61 gradi sull’asfalto. 
Stefano Manzi, che durante le FP1 è stato vittima di un incidente dopo appena 7 giri dall’inizio, ha chiuso la giornata 21° con un crono di 1’42.348 a poco più di un secondo dalla vetta, 22° Simone Corsi con 1’42.495. Le condizioni della pista sono cambiate nel pomeriggio proprio a causa del grande caldo, ma ciò nonostante Corsi è riuscito a migliorare il suo feeling con la moto.  
L’appuntamento è domani, ore 10:55 FP3 e dalle 15:10 con le due sessioni di qualifica.

Spain GP – The 2020 season finally starts again for the MV Agusta  Forward Racing team

The 2020 World Championship has finally started again, after 131 days of forced stop due to the COVID-19 world pandemic. It was on the 4.4 kilometres of the Circuito de Jerez-Angel Nieto that the first two free practice sessions of the Spanish Grand Prix were held.
As already anticipated in the IRTA tests two days ago, the level of Moto2 has been very high since the morning. Times rose slightly during the FP2, as did temperatures which reached 61 degrees on the tarmac. 
Stefano Manzi, who was the victim of a crash during the FP1 after just 6 laps from the start, closed the day 21st with a time of 1’42.348 just over a second from the top, 22nd Simone Corsi with 1’42.495. The track conditions changed in the afternoon due to the great heat, but despite this Corsi was able to improve his feeling with the bike.  
The appointment is for tomorrow, at 10:55 withFP3 and from 15:10 with the two qualifying sessions.

STEFANO MANZI – RIDER P21 1’42.348

“Questo primo fine settimana di gara non è certo iniziato al meglio per noi. Stamattina dopo solo 6 giri, quando stavo iniziando a prendere il ritmo e ad andare abbastanza bene, purtroppo sono caduto. Nessun guasto tecnico è stato rilevato sulla moto, solo un piccolo errore da parte mia. Io non mi sono fatto troppo male, mentre la moto ha subito gravi danni. La squadra però ha lavorato benissimo e ha fatto sì che fosse tutto pronto per le FP2. Nel turno del pomeriggio, più che concentrarci sul girare forte, abbiamo scelto di fare attenzione che fosse tutto a posto per sfruttare al meglio il turno di domani mattina quando la temperatura sarà più bassa e potremo spingere di più. Vorrei davvero ingraziare il team per il lavoro svolto per rimontare la moto dopo le FP1. Domani cercheremo di migliorare il tempo di oggi”.

“This first weekend of racing has certainly not got off to a good start for us. This morning after only 6 laps, when I was starting to get into the rhythm and to go quite well, unfortunately I crashed. No technical problems were detected on the bike, just a small mistake on my side. I didn’t hurt myself too much, while the bike suffered serious damage. The team worked very well and made sure everything was ready for the FP2. In the afternoon, rather than focusing on a strong lap, we chose to make sure everything was in shape to make the most of tomorrow morning’s session when the temperature will be lower and we can push harder. I would really like to thank my guys for the work they have done to rebuild the bike after the FP1s. Tomorrow we will try to improve on today’s time”.

SIMONE CORSI – RIDER P22 1’42.495 14

“Il feeling con la moto oggi è migliorato molto rispetto ai test, stamattina ho fatto un buono step anche a livello di tempo, mentre oggi pomeriggio, anche se non sono riuscito a migliorare il tempo, sono soddisfatto del turno perché abbiamo fatto una modifica sulla moto che mi è piaciuta molto nonostante le alte temperature. L’obiettivo di domani è seguire questa strada e fare da subito un buon tempo perché è quello che deciderà l’entrata in Q2. Penso che abbiamo lavorato abbastanza bene come prima giornata del primo GP europeo quindi speriamo domani di diminuire ulteriormente il gap dai primi”.

“My feeling with the bike today has improved a lot compared to the tests, this morning I took a good step in terms of the lap time too, while this afternoon, even though I wasn’t able to improve the pace, I am satisfied with the session because we made a change on the bike that I liked a lot despite the high temperatures. The goal for tomorrow is to follow this path and make a good time right away because that is what will decide the entry into Q2. I think we have worked well enough as the first day of the first European GP so hopefully tomorrow we can narrow the gap to the front even further”.

Categorie: 2020