GP DEL PORTOGALLO
SI CONCLUDE LA STAGIONE 2020

L’edizione 2020 del Campionato del Mondo di Moto 2 si chiude sull’Algarve International Circuit di Portimão. Si conclude una stagione impegnativa per il team italo-svizzero, il quale ha raccolto nella fase centrale della stagione risultati importanti come la striscia di 8 GP consecutivi chiusi a punti. Oltre alla bellissima, storica, pole position conquistata da Stefano Manzi nel GP di Valencia. Un progetto in crescita continua, quello del team MV Agusta Forward Racing, che al secondo anno di attività continua a consolidare i frutti del proprio lavoro. Nella gara portoghese, Stefano Manzi parte bene recuperando subito diverse posizioni, non riuscendo tuttavia a tenere alto il ritmo su un circuito nuovo e di difficile interpretazione. Simone Corsi, dall’altra parte del box, dopo aver lavorato tanto sul set up della sua F2, battaglia per gran parte della gara ma non riesce a sfoderare tutto il potenziale della moto messa in mostra lungo tutta la stagione. Il pilota romano, sfortunatamente, è costretto al ritiro a tre giri dal termine. Ora il team è atteso ad una sessione di test. Sul circuito di Jerez de la Frontera farà il suo ritorno nel team Forward Racing Lorenzo Baldassarri, che salirà sulla F2 a partire da giovedì. Il lavoro per la prossima stagione comincerà subito, il 26-27 novembre per inseguire risultati importanti e prestigiosi.

PORTUGAL GP – LAST GP OF THE SEASON 2020

The Moto 2 World Championship ended inside the Algarve International Circuit of Portimão. It has been a very challenging year for the Italian-Swiss team, that accomplished very important results during this season. The team hit an 8 races streak inside the points and an historic pole position conquered by Stefano Manzi during Valencian GP. The project of MV Agusta Forward Racing team, now at the second year of operation, keep growing day by day and continue to consolidate his progresses. In the Portuguese race, Stefano Manzi started well, recovering very soon several positions; however, he hasn’t been able to raise up his rhythm enough to go faster, inside a new and difficult track like this one. Simone Corsi, on the other side of the box, battled for most of the race but couldn’t end, unfortunately, the last race of this season. He was forced to retire 3 laps before the finishing line. Now the team will be back immediately at work and will run some tests during this week. At Jerez Lorenzo Baldassarri will make his return on team Forward’s family, three years after the last time, and he’ll be on board of his F2 starting from Thursday. The work for next season is ready to start on 26-27 of November, looking for big results and goals to achieve.

DOWNLOAD PHOTOS
STEFANO MANZI – RIDER P19

«Ci tenevo a finire sicuramente meglio, però non volevo lasciare il team rischiando di non finire la gara. Ho provato a dare il massimo ma oggi era davvero difficile fare più di così. Sono molto grato dei tre anni, fondamentali, passati insieme al team MV Agusta Forward Racing».

«I wanted to do better in this last race, for sure. I tried to do the best but today it was difficult to do more than that. I’m very grateful for the three, fundamental, years spent alongside MV Agusta Forward Racing team».

SIMONE CORSI – RIDER DNF

«Questo è stato un fine settimana complicato, il circuito era insidioso e di difficile adattamento. È stato duro anche colmare il gap, anche se oggi direi che è andata meglio dei giorni precedenti. Su alcuni punti del tracciato abbiamo faticato più che in altri. Si chiude una stagione complicata per tutti, ma con tanti acuti molto positivi. C’è ancora tanto da migliorare. Ora attendiamo i test di Jerez per migliorare in vista della prossima stagione, perché io non vedo l’ora di ricominciare e fare ancora meglio».

«It has been a tricky weekend, it’s very hard adjusting to a circuit like this one. It has been difficult fill the gap too, but today we did better than the previous days. We struggled inside this circuit, in some spots more than others. We end a tricky season for all of us, but we accomplished very good results. Of course, we have a lot to improve. Now we’ll waiting the tests in Jerez in order to do better next season. As for me, I can’t wait».

GIOVANNI CUZARITEAM OWNER

«Si conclude una stagione sicuramente difficile e che si è svolta in condizioni particolari. Grazie al lavoro ed all’aiuto di DORNA, IRTA, FIM e di tutti i team del campionato, siamo riusciti a portare a termine anche questo 2020. Ci tengo a ringraziare tutta la mia squadra, dal Box all’ufficio, per il grande impegno che ogni giorno hanno messo e continuano a mettere in questo ambizioso progetto iniziato solo 3 anni fa, ma che ci ha già portato importanti soddisfazioni: lo scorso anno con il record di velocità in Australia ed il 3º posto in qualifica a Valencia, e quest’anno con la prima pole position di una MV Agusta dopo 44 anni, conquistata da Stefano. Un grande grazie va anche a tutti i nostri fornitori, che hanno lavorato insieme a noi giorno e notte per permetterci di arrivare fin qui e di continuare a migliorare. Grazie infinite anche ai nostri sponsor, che ci supportano costantemente. Voglio  ringraziare i nostri piloti ed un grazie particolare va a Stefano Manzi, che con oggi termina la sua avventura con noi; gli auguro un futuro roseo e vittorioso come ha dimostrato di meritare. Infine, do il mio bentornato a Lorenzo Baldassarri, che dopo 3 anni torna nella nostra famiglia. Giovedì scenderemo nuovamente in pista per i test a Jerez e Lorenzo avrà modo di salire sulla sua F2 per provare la moto per affrontare i lavori invernali di preparazione al 2021. Grazie ancora a tutti».

«It is the end of a season that is certainly difficult and that has taken place in particular conditions. Thanks to the work and help of DORNA, IRTA, FIM and all the teams in the championship, we were able to complete this 2020 season too. I would like to thank all my team, from the Box to the office, for the great commitment they have put and continue to put every day in this ambitious project started only 3 years ago, but which has already brought us important satisfactions: last year with the speed record in Australia and the 3rd place in qualifying in Valencia, and this year with the first pole position of an MV Agusta after 44 years, conquered by Stefano. A big thank also goes to all our suppliers, who have worked with us day and night to get this far and to continue to improve. Many thanks also to our sponsors, who support us constantly. I want to thank our riders and a special thanks goes to Stefano Manzi, who today ends his adventure with us; I wish him a happy and victorious future as he has shown he deserves. Finally, I would like to welcome back Lorenzo Baldassarri, who returns to our family after 3 years. On Thursday we will be back on the track again for testing in Jerez and Lorenzo will have the chance to get on his F2 to test the bike for the winter preparations for 2021. Thanks again to everyone».

MILENA KOERNERTEAM MANAGER

«C’è poco da dire riguardo alla gara, a parte il fatto che non avremmo voluto chiudere così l’ultimo GP del Mondiale. Simone non è riuscito a concludere la corsa a causa di un problema tecnico, mentre Stefano ha fatto il massimo che la moto gli permetteva senza rischiare di chiudere la sua storia (durata tre anni) con il team MV Agusta Forward Racing con una caduta. Mi sento di esprimere profonda gratitudine per la squadra e per i nostri piloti, per il lavoro svolto negli ultimi mesi. Soprattutto per i sacrifici che questa situazione ci ha costretti a compiere per tutta la durata della stagione. Un ringraziamento anche ai nostri sponsor che nonostante l’annata complicata ci hanno sostenuto e permesso di fare il lavoro più bello del mondo. E un grande grazie, con un grosso in bocca al lupo, a Stefano. Lo ringraziamo per il suo impegno, incondizionato, in questo nostro progetto ambizioso ed entusiasmante. Stefano è stato con noi fin dal primo giorno, dal primo minuto. Lui è il pilota che ci ha permesso di conquistare la nostra prima pole position con Mv Agusta, coronamento di anni molto intensi. Con il suo lavoro, ha contribuito tantissimo alla crescita del nostro progetto. Da domani cominceremo a pianificare la prossima stagione e da giovedì saremo a Jerez per condurre i primi test. Lì ci raggiungerà Lorenzo Baldassarri e non vediamo l’ora di accoglierlo in pista. Sarà una settimana molto impegnativa ma anche produttiva, con l’obiettivo di gettare le fondamenta per l’anno che verrà».

«There is little to say about the race, besides the fact that that wasn’t the way we would end the last GP of the season. Simone wasn’t able to finish the race because of a technical problem, Stefano did the best his bike let him without risking a fall. He didn’t want to end his three years experience with the team with a crash. I want to express deep gratitude for the team and the riders, for their great jobs done during those months. Especially for the sacrifices we all had to make in this very complicated year. A big thank to our sponsor which, despite the difficulties during the way, kept giving us their support and let us do the best job in the world. And finally, I’d like to thank Stefano and wish him good luck for the future. He’s been with us since day 1, he’s the rider that took us do conquer our first pole position with Mv Agusta and that contributed to the growth of the entire project. Starting from tomorrow we’ll plan next season and we’ll fly to Jerez in order to run some tests. There we’ll welcome Lorenzo Baldassarri, our new addiction, and we can’t wait. It will be a very busy and productive week, the goal is to pave the way for the year to come».

Categorie: 2020