GP DELLA COMUNITÀ VALENCIANA
DOMENICA SFORTUNATA PER MANZI E CORSI

Una domenica da archiviare quella sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia. Nel GP della Comunità Valenciana, dopo 8 gare consecutivamente a punti, il team MV Agusta Forward Racing non riesce a muovere la classifica. Stefano Manzi, dopo la prima pole position in carriera e record della pista conquistati il giorno prima, conduce una gara convincente per oltre 10 giri, rimanendo a stretto contatto con le prime tre posizioni e mettendo in scena un buon passo gara. All’11° giro, sfortunatamente, il pilota romagnolo è scivolato alla curva 2 e ha dovuto abbandonare anzitempo la corsa. Domenica insidiosa anche per Simone Corsi. Complice una partenza difficile, l’alfiere delle Fiamme Oro non riesce a colmare il gap con gli avversari e a girare con i tempi mostrati in qualifica. Con una seconda parte di gara in miglioramento, il centauro romano ha chiuso non lontano dalla zona punti. Una gara sfortunata, tuttavia, non cancella l’ottimo lavoro che il team e i piloti hanno svolto per tutto il weekend. Ora la testa è già al prossimo, ed ultimo, appuntamento della stagione: da mercoledì il team sarà a Portimão per il GP del Portogallo.

VALENCIAN COMMUNITY GP – UNLUCKY SUNDAY FOR MANZI AND CORSI

A Sunday to archive on the Ricardo Tormo Circuit, in Valencia. After 8 race-ends inside the points in a row, MV Agusta Forward Racing team couldn’t makes move on the charts at the Valencian Community GP. Stefano Manzi, after the first pole position of his career and track record conquered yesterday, run a good, solid race for almost 10 laps. He was very close to the top-3 positions and was showing a good pace. During 11th lap, unfortunately, he swiped at turn 2 and has been forced to quit the race. A tricky day for Simone Corsi, too. After a difficult start, the Fiamme Oro standard-bearer couldn’t run fast as he did during the qualifying session, neither fill the gap with his opponents. With a better second part of the race, the rider from Rome ends up not so far from the points. An unlucky race that doesn’t change the great work of team and riders made for all the weekend. Now the focus is on the next, and last, appointment of the season: from Wednesday the team will be at Portimão for Portugal GP. 

DOWNLOAD PHOTOS
STEFANO MANZI – RIDER DNF

«È davvero un peccato che una gara così, in cui ero partito anche molto bene, sia finita in questo modo. Con queste condizioni meteorologiche condizionata dal vento forte andiamo un po’ in sofferenza e quindi non sono riuscito ad essere veloce come ieri. Ho cominciato ad alzare un po’ il ritmo per chiudere in una buona posizione ma poi, purtroppo, sono scivolato. Ed è stato un incidente di percorso davvero inaspettato per come stavo correndo. Sono davvero dispiaciuto».

«It’s really a shame that a race like this one, in which I started very well, has to end in that way. With this windy weather conditions our aerodynamics struggle a bit so I couldn’t go fast as yesterday. I, then, started to high the pace in order to conquer a good final position but, unfortunately, I swiped. And has been a very unexpected incident, especially for the way it was going the race. I’m very sorry».

SIMONE CORSI – RIDER P17

«Mi spiace davvero per il team, oggi è stata una giornata difficile. Le condizioni erano cambiate rispetto a ieri e il feeling con la moto non era dei migliori già dal Warm up. Oggi il vento era molto forte, rispetto a ieri che non si sentiva, e questo ha influenzato la tenuta della F2. Nel pomeriggio, infatti, non sono riuscito a spingere. È davvero un peccato perché avevamo fatto un buon weekend fino ad oggi, purtroppo però quando cambiano le condizioni le nostre moto patiscono e hanno bisogno di un assetto diverso e oggi non c’era tempo per cambiarlo».

«I’m very sorry for the team, today wasn’t an easy day. The weathers condition were different than yesterday and the feeling with the bike wasn’t so good already during Warm up. Today the wind was very strong, yesterday we didn’t feel it at all, and that influenced our performance. In the afternoon, indeed, I wasn’t able to push further. It’s really a shame because we run a good weekend until today. Unfortunately, when the conditions change, our bikes struggle and need a different set up and today we had no time to do that».

MILENA KOERNERTEAM MANAGER

«Sicuramente non è stato il finale di weekend che ci immaginavamo dopo la giornata di ieri. Purtroppo, oggi le condizioni meteorologiche erano diverse, c’era tanto vento in pista e questo ci crea sempre delle difficoltà. Di conseguenza Stefano non si è trovato a suo agio come ieri sulla moto, ha provato a stare nel gruppo dei primi ma in curva si è chiuso l’anteriore. Simone ha avuto delle difficoltà simili: il feeling con la moto in queste condizioni era differente, quindi non è riuscito a completare la rimonta che siamo soliti vedergli fare. Le corse sono così, imprevedibili. Ora saremo in Portogallo, su una pista nuova per molti. Stefano sul circuito di Portimão ha già girato, quindi speriamo di concludere al meglio il campionato».

«It hasn’t been the weekend ending that we hoped after yesterday. Unfortunately, today’s weather conditions were different, it was very windy on track and that makes always things difficult for us. So Stefano wasn’t feeling good as in the qualifying session on his F2, he tried to stay close to the group on top but then his bike’s front closed at turn 2. Simone had similar difficulties: the feeling with his bike was different in these conditions, so he couldn’t make the comeback that he usually did. The races are like that, unpredictable. Now we’re going to Portugal, on a track for many riders. Stefano already run at Portimão, so we hope to end the Championship with a good result».

Categorie: 2020