Si è conclusa sotto il soleggiato circuito inglese la giornata di qualifiche per i piloti Stefano Manzi e Dominique Aegerter.

L’ottimo grip del nuovo asfalto e il giusto setting trovato sulle F2 hanno portato entrambi i portacolori del team chiudere la miglior qualifica da inizio stagione.

Stefano Manzi, che per la prima volta quest’anno ha potuto accedere alla Q2 ha registrato il miglior tempo di 2’05.399.

Il cadetto della VR46 Riders Academy scatterà domani dalla diciassettesima casella della griglia di partenza.

Al suo fianco Dominique Aegerter, proseguendo il suo week end in continuo miglioramento, ha segnato un miglior tempo di 2’05.498. Partirà domani dalla ventesima posizione.

Entrambi i piloti sono pronti per dare il massimo domani, con il Warm Up alle 11:00 (h10:00 ora locale) e il via della gara alle 15:30 (h14:30 ora locale)

Best qualifying of the season for the riders of the MV Agusta Temporary Forward Racing team at Silverstone

The qualifying day for riders Stefano Manzi and Dominique Aegerter ended under the sunny English circuit.

The excellent grip of the new tarmac and the right setting found on the F2 have led both riders of the team to close the best qualifying since the beginning of the season.

Stefano Manzi, who for the first time this year was able to access the Q2, recorded a best time of 2’05.399.

The cadet of the VR46 Riders Academy will start tomorrow from the seventeenth position on the starting grid.

Alongside him, Dominique Aegerter, in his weekend of continuous improvement, set a best time of 2’05.498. He will start from twentieth position tomorrow.

Both riders are ready to do their best tomorrow, with the Warm Up at 11:00 (h10:00 local time) and the start of the race at 15:30 (h14:30 local time).

Stefano Manzi #62 – P17 2’05.399

“Siamo davvero molto contenti, per la prima volta quest’anno siamo entrati nella Q2. Facendo buoni tempi, già questa mattina sono rimasto fuori per due posizioni e per questo siamo dovuti passare dalla Q1 dove nonostante il traffico sono riuscito a essere molto veloce. Abbiamo ancora qualcosina da sistemare sopratutto nel davanti della moto per domani, ma speriamo di fare una buona gara”

“We are really very happy, for the first time this year we have entered the Q2. With goof lap times, this morning I was already out for two positions and for this reason we had to pass through Q1 where despite the traffic I managed to be very fast. We still have a little more to do, especially in the front of the bike tomorrow, but we hope to have a good race”.

Dominique Aegerter #77 – P20 2’05.498

“Oggi avremmo potuto fare un grande passo in avanti, siamo sempre più vicini alla testa ma non è stato possibile entrare nelle Q2, questo era il mio obiettivo e quindi sono molto dispiaciuto. Piccoli cambiamenti alla moto la cambiano molto, in qualifica abbiamo problemi di percorrenza in uscita dalle curve veloci. Domani c’e la gara, spero di poter riuscire a portare a casa punti, abbiamo tempo domani mattina per migliorare, sembra che avremo un warm up asciutto, non come l’ultima gara che non abbiamo potuto provare nulla al mattino. Nelle qualifiche ci sono solo 15 minuti e non si può cambiare nulla. Partirò ventesimo ma lotterò per poter arrivare nella top 15. Congratulazioni al mio compagno di team Manzi che ha potuto terminare la sua miglior qualifica dell’anno ed entrare nella Q2”

“Today we could have taken a big step forward, we’re getting closer and closer to the front, but it was not possible to enter the Q2, this was my goal and therefore I am very sorry. Small changes to the bike change it a lot, in qualifying we have problems on outing of the fast corners. Tomorrow there is the race, I hope I can bring home points, we have time tomorrow morning to

Milena  Koerner – Team Manger

“Ovviamente siamo molto contenti di essere entrati nelle Q2, sembrava per noi una montagna di 8000 metri da scalare, molte volte siamo andati vicini senza riuscirci. Aver oltrepassato questo ostacolo, ci rende veramente felici e dimostra che la moto dopo una decina di gare è molto competitiva. Faccio i complimenti a Stefano per la sua crescita come pilota per come ha gestito sia il turno di questa mattina che le FP1, la cosa positiva per domani è il buon passo che riesce a tenere e questo ci fa ben sperare per la gara. Dominique è sempre stato vicino come tempi al suo compagno di quadra, ma non è riuscito a dare quel poco in più per poter accedere pure lui alle Q2. Adesso analizzeremo i dati di entrambi cercheremo di trovare la migliore soluzione per domani, abbiamo ancora il Warm up per fare gli ultimi aggiustamenti. Vedremo sicuramente una gara in rimonta e di grande determinazione da parte di entrambi”

“Obviously we are very happy to have entered the Q2, it seemed for us a mountain of 8000 meters to climb, many times we went close without succeeding. Having passed this obstacle makes us really happy and shows that the bike is very competitive after about ten races. I would like to congratulate Stefano on his growth as a rider for the way he managed both this morning’s session and the FP1s, the positive thing for tomorrow is the good pace he is able to keep and this gives us hope for the race. Dominique has always been close in time to his team-mate, but he has not been able to give that little bit more to be able to access the Q2 too. Now we will analyze the data of both of them and we will try to find the best solution for tomorrow, we still have the Warm up to make the final adjustments. We will certainly see a race in recovery and great determination on the part of both riders”.

Categorie: 2019