Si conclude la giornata di qualifiche presso il circuito del Sachsenring per i piloti del team MV Agusta Idealavoro Forward Racing. La giornata di oggi ha visto la squadra corse italo-svizzera andare alla ricerca di nuove soluzioni in vista della gara di domani che, però, non hanno portato al risultato sperato.

Stefano Manzi, dopo aver sfruttato al meglio i primi due turni di prove libere, oggi il cadetto della VR46 Riders Academy è riuscito a migliorarsi ancora, ma non abbastanza per poter rientrare in Q2.

Dominique Aegerter, al contempo, ha lavorato invece sulla ricerca del feeling con la sua MV Agusta F2, riuscendo a stabilire un buon passo e a trovare il giusto ritmo in vista della gara.

Entrambi i piloti sfrutteranno il warm-up di domani per trovare gli aggiustamenti migliori per poter essere il più competitivi possibile in gara. Il lavoro continuerà ovviamente anche questa sera, insieme ai loro tecnici, con l’analisi dei dati raccolti in queste due giornate in pista.

L’appuntamento è fissato per domani alle 12:20 con i 28 giri di gara.

COMES TO THE END THE SECOND DAY ON THE SAXONIAN CIRCUIT FOR THE

TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

It’s ended the qualifying day at the Sachsenring circuit for the riders of the MV Agusta Idealavoro Forward Racing team.

Today the Italian-Swiss racing team looked for new solutions in view of the race tomorrow, that unfortunately, have not led to the desired result.

Stefano Manzi, after having made the most of the first two free practice sessions, today has managed to improve even more, but not enough to be able to return to Q2.

At the same time, Dominique Aegerter worked on finding the right feeling with his MV Agusta F2, managing to establish a good feeling and find the right pace for the race.

Both riders will take advantage of tomorrow’s warm-up to find the best adjustments to be as competitive as possible in the race. The work will obviously continue this evening, together with their technicians, with the analysis of the data collected during these two days on track.

The appointment is set for tomorrow at 12:20 with the 28 laps of the race.

Dominique Aegerter #77 – P21 1’24.334

“Oggi siamo riusciti a migliorare  molto il mio feeling con la moto, e per questo ringrazio il team per l’ottimo lavoro svolto. Il tempo sul giro è costante, ci è mancato qualche decimo per essere competitivi e entrare in Q2. Il feeling per la gara è sicuramente migliore di quello che avevo ad Assen e mi sento meglio in sella. Dobbiamo ancora migliorare e lavoreremo su questo per arrivare domani al meglio e chiudere a punti”.

“Today we were able to improve my feeling with the bike a lot, and for this I thank the team for their excellent work. The lap time is constant, we missed a few tenths to be competitive and enter Q2. The feeling for the race is definitely better than in Assen and I feel better on the bike. We still need to improve and we’ll work on that to get better tomorrow and close the race with points”.

Stefano Manzi #62 – P23 1’24.580

“La giornata di oggi non è stata molto positiva per noi. Già stamattina ho avuto qualche difficoltà e oggi in qualifica purtroppo non siamo riusciti a migliorarci. Adesso dobbiamo lavorare per cercare le migliori soluzioni per ritrovare il feeling con la mia moto. Siamo un po’ fuori dal mio range, ma ci concentreremo nel Warm up di domani per dare il massimo in gara”.

“Today was not a very good day for us. I had a few problems this morning and unfortunately we didn’t manage to improve today in qualifying. Now we have to work on finding the best solutions for tomorrow’s race to find the right feeling with my bike. We are a bit out of my range, but we will focus on tomorrow’s warm-up to give our all in the race”.

Milena Koerner – Team Manager

“Purtroppo non è stata una giornata molto gratificante, siamo vicini alla vetta della classifica ma ancora non abbastanza. Anche se in continua crescita non siamo riusciti a migliorare a sufficienza.

La costanza del passo gara ci fa ben sperare, anche se dobbiamo ancora lavorare sull’inserimento in curva, elemento  che entrambi i piloti necessitano per perfezionare le loro prestazioni.

Inoltre siamo consapevoli che la gara sarà difficile, perché in questo tracciato ci sono poche possibilità di sorpassare, ma sono certa che sia Dominique che Stefano daranno del loro meglio per concludere questa prima parte del campionato nel migliore dei modi”.

“Unfortunately it has not been a very rewarding day, we are close to the top of the standing but still not enough. Even though we’re still growing, we haven’t been able to improve enough.

The consistency of the race pace gives us hope, even if we still have to work on the entry into the corners, which is something that both riders need to improve for their performance.

We are also aware that the race will be difficult because there is little chance of overtaking on this track, but I am sure that both Dominique and Stefano will do their best to finish this first part of the championship in the best possible way”.

Categorie: 2019