Si conclude positivamente la prima giornata sul circuito del Sachsenring, con i suoi 3.7 chilometri di percorrenza e le sue numerose curve a sinistra. Il tracciato basato nei pressi di Chemnitz, alla sua 22esima edizione, ospiterà il nono round del Campionato del Mondo Moto2 della stagione 2019.

Sotto l’inaspettato sole sassonico, i piloti della squadra corse italo-svizzera hanno concluso i turni di FP1 ed FP2 non distanti dalla vetta, riconfermando la giusta direzione intrapresa dopo lo scorso week-end in Olanda.

Stefano Manzi, dopo un inizio di giornata che lo ha visto fino in quinta posizione nelle FP1, per poi concludere nono, ha dimostrato il suo valore anche nel turno del pomeriggio, dove si è piazzato a soli 7 decimi dal primo.

Dominique Aegerter, dall’altra parte del box, sta ancora lavorando sul setting della sua MV Agusta F2 raccogliendo informazioni utili in vista delle qualifiche di domani. Il pilota svizzero, per cui il Gran Premio del Sachsenring può essere considerato la gara di casa, ha migliorato il suo tempo dalle FP1 alle FP2 di due decimi.

Allo stato attuale tutti i piloti sullo schieramento sono molto vicini, con distacchi minimi, compresi i portacolori di MV Agusta Idealavoro Forward Racing.

L’appuntamento è fissato per domani, ore 10:55 con l’ultima sessione di prove libere e alle 15:05 con i turni di qualifiche.

GRAND PRIX OF GERMANY: FIRST POSITIVE DAY FOR THE TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING

The first day on the Sachsenring circuit ended positively, with its 3.7 kilometers and its many left corners. The 22nd edition of the Chemnitz based circuit will host the ninth round of the 2019 Moto2 World Championship.

Under the unexpected sunshine of Saxony, the riders of the Italian-Swiss racing team have concluded the FP1 and FP2 rounds not far from the top, confirming the right direction taken after last weekend in Holland.

Stefano Manzi, after a start to the day that saw him up to fifth position in the FP1, and then finish ninth, also proved his work in the afternoon session, where he placed just 7 tenths from the first.

Dominique Aegerter, on the other side of the box, is still working on the setting of his MV Agusta F2 collecting useful information in view of tomorrow’s qualifying. The Swiss rider, for whom the Sachsenring Grand Prix can be considered the home race, improved his time from the FP1 to the FP2 by two tenths.

At the moment all the riders on the line-up are very close, with minimal gaps, including the MV Agusta Idealavoro Forward Racing riders.

The appointment is set for tomorrow at 10:55 with the last free practice session and at 15:05 with the qualifying sessions.

Stefano Manzi #62 – P19 1’24.729

“Giornata positiva qui al Sachsenring, anche se non è uno dei miei tracciati preferiti sono sempre andato abbastanza veloce. Questa mattina siamo andati molto bene, oggi pomeriggio abbiamo portato avanti il nostro lavoro con le gomme usate, anche se la posizione finale non è il massimo guardiamo avanti. Adesso analizzeremo i dati per migliorarci per domani.”

“Positive day here at the Sachsenring, although it is not one of my favorite tracks I have always gone quite fast. This morning we went very well, this afternoon we have continued our work with used tires, although the final position is not the maximum we look forward. Now we will analyze the data to improve for tomorrow.”

Dominique Aegerter #77 – P25 1’25.172

“Eccoci arrivati al Sachsenring, il mio Gp di casa. Ho dei bellissimi ricordi legati a questa pista, infatti nel 2014 ho vinto la mia prima gara di Moto2. Il week end è iniziato un po’ in salita, siamo tutti vicini, ma non riesco a trovare il giusto feeling di cui ho bisogno per spingere davvero su questo tracciato cosi tecnico. Adesso lavoreremo sui dati per migliorare in vista di domani. Il mio compagno di squadra sta andando bene, quindi comparando i dati penso che potremo fare dei miglioramenti per le qualifiche. Il nostro obiettivo rimane sempre quello di entrare in Q2.”

“Here we are at Sachsenring, my home GP. I have some great memories of this track, in fact in 2014 I won my first Moto2 race. The weekend started a bit ‘uphill, we are all close, but I can not find the right feeling that I need to really push on this very technical track. Now we will work on the data to improve for tomorrow. My team-mate is doing well so I think we can make improvements in qualifying by comparing the data. Our goal is always to get into Q2.”

Milena Koerner – Team Manager

“Giornata positiva, abbiamo utilizzato le prove libere per lavorare sul set up in vista della gara e abbiamo anche valutato tutte le mescole di pneumatici. Questo circuito è piuttosto corto e i tempi sono ravvicinati, e abbassando il tempo di solo due decimi si potrebbe infatti salire di oltre 10 posizioni. Stefano ha iniziato bene questa mattina e nel pomeriggio abbiamo fatto alcune modifiche, è stato molto costante e questo ci da molta fiducia per domani. Insieme a Dominique abbiamo individuato le zone di lavoro che possiamo migliorare, come l’inserimento in curva. Entrambi i piloti infatti lamentano qualche difficoltà in questo, partiamo da qui per perfezionare nella giornata di domani.”

“It was a positive day, we used free practice to work on the set up for the race and we also evaluated all the tyre compounds. This circuit is quite short and the times are close, and lowering the time by only two tenths you could in fact rise by more than 10 positions. Stefano started well this morning and in the afternoon we made some changes, he was very consistent and this gives us a lot of confidence for tomorrow. Together with Dominique we have identified the areas of work that we can improve, such as the insertion in the corners. Both riders have some problems with this, so let’s start from here and improve tomorrow.”

Categorie: 2019