Il clima fresco, tipico delle regioni più a nord dell’Europa, è via via diventato più caldo nel pomeriggio, raggiungendo temperature massime di ben 25 gradi dell’aria e quasi 45 d’asfalto.

Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing oggi ha lavorato per lo più sul setting, dove Stefano è riuscito a trovare da subito un buon feeling mentre Dominique sta ancora lavorando per migliorare le sue sensazioni sulla moto.

Stefano Manzi, che nel primo giro delle FP1 ha avuto un contatto con il pilota indonesiano Ekky Pratama, ha condotto una giornata positiva ed in rimonta. Il cadetto della VR46 Riders Academy si è migliorato giro dopo giro ed è riuscito a ridurre, tra FP1 ed FP2 il gap con la vetta. Manzi ha concluso la giornata a soli 6 decimi dalla testa e questo infonde fiducia e positività al team per quanto riguarda il lavoro svolto ad oggi. L’incidente di questa mattina avrà, comunque, ripercussioni anche sulla gara di domenica, in quanto la direzione gara ha determinato una sanzione per il pilota romagnolo che partirà in griglia dall’ultima fila.

Dominique Aegerter, dall’altro lato del box, ha avuto una giornata più impegnativa. A fine FP2 non aveva ancora trovato le giuste sensazioni con la sua MV Agusta F2, motivo per cui non è riuscito a migliorare la sua prestazione in pista.

Entrambi i piloti continueranno a lavorare sul setting e sui dati raccolti insieme alle loro relative squadre in vista della giornata di domani.

Il team MV Agusta Idealavoro Forward Racing ci tiene, inoltre, ad augurare una pronta guarigione al pilota Ekky Pratama.

L’appuntamento è fissato per domani alle ore 9:55 con le FP3 e nel pomeriggio, alle 15:05 con i due turni di qualifiche del Gran Premio dell’Olanda.

THE RIDERS OF THE TEAM MV AGUSTA IDEALAVORO FORWARD RACING CONCLUDED TODAY THE FIRST DAY OF FREE PRACTICE ON THE HISTORIC TT CIRCUIT OF ASSEN

The cool climate, typical of the northernmost regions of Europe, gradually became warmer in the afternoon, reaching maximum temperatures of 25 degrees of air and almost 45 degrees of asphalt.

The MV Agusta Idealavoro Forward Racing team today worked mostly on the setting, where Stefano was able to find a good feeling right away while Dominique is still working to improve his feelings on the bike.

Stefano Manzi, who in the first lap of the FP1 had a contact with the Indonesian rider Ekky Pratama, led a positive day and comeback. The cadet of the VR46 Riders Academy improved lap by lap and managed to reduce the gap with the top between the FP1 and FP2. Manzi finished the day with only 6 tenths of a second from the leading group, which gives the team confidence and positive feedback on the work done to date. This morning’s incident will also have repercussions on Sunday’s race, as the Race Direction has determined a sanction for the Italian rider  who will start from the last row of the grid.

Dominique Aegerter, on the other side of the box, had a more demanding day. At the end of FP2 he had not yet found the right feeling with his MV Agusta F2, which is why he was unable to improve his performance on track.

Both riders will continue to work on the setting and the data collected with their teams ahead of tomorrow’s race.

The MV Agusta Idealavoro Forward Racing team would also like to wish the rider Ekky Pratama a speedy recovery.

Stefano Manzi #62 – P20 – 1’38.204

“Prima di tutto vorrei scusarmi per l’incidente di stamattina in FP1 e faccio un augurio di pronta guarigione a Ekky Pratama per la brutta scivolata che è stata causata da un contatto tra me e lui. Mentre per quanto riguarda questa prima giornata di libere il bilancio è positivo, il feeling con la moto è buono e ho trovato una buona costanza con i tempi, quindi questo denota che il lavoro che stiamo facendo con la moto è buono, e questo è positivo anche per la crescita del progetto. Ringrazio il Team e tutti gli Sponsor”.

“First of all, I would like to apologize for the crash in this morning’s FP1 and I wish Ekky Pratama a speedy recovery for the sliding throw that was caused by a contact between me and him. While for this first day of free practice the balance is positive, the feeling with the bike is good and I found a good consistency with the times, so this shows that the work we are doing with the bike is good, and this is also positive for the growth of the project. I thank the team and all the sponsors”.

Dominique Aegerter #77 – P28 – 1’39.041

“Questo primo giorno ad Assen non è iniziato male, in FP1 eravamo vicino ai primi, nelle FP2 poi abbiamo provato qualche modifica nel set up ma non siamo riusciti a migliorare. Sono un po’ deluso per il tempo sul giro e siamo un po’ indietro, ma adesso con la squadra analizzeremo i dati per capire quale direzione prendere in vista di domani e lavoreremo sodo per questo. Spero di riuscire ad essere più veloce e trovare il giusto feeling in vista delle qualifiche”.

“This first day in Assen didn’t start badly, in FP1 we were close to the firsts, in FP2 we tried some changes in the set up but we didn’t manage to improve. I’m a little disappointed with the lap time and we’re a little behind, but now with the team we’ll analyze the data to see which direction to take tomorrow and we’ll work hard for it. I hope I can be faster and find the right feeling for qualifying”.

Milena Koerner – Team Manager

“Quella di oggi è stata sicuramente una giornata complicata. Prima di tutto siamo dispiaciuti per l’incidente di questa mattina, dove Stefano all’inizio della FP1 ha toccato il pilota indonesiano Ekky Pratama, e al quale auguriamo una pronta guarigione. Questo episodio avrà importanti ripercussioni anche sulla gara di domenica, dove per decisione della direzione gara Manzi partirà dall’ultima fila. Nonostante ciò la giornata odierna del nostro pilota italiano ci ha fatto ben sperare. È riuscito a migliorare il suo tempo dalle FP1 alle FP2, diminuendo anche il gap con il primo. Dominique invece ha riscontrato qualche difficoltà in più. Oggi insieme alla sua squadra ha lavorato sul setting e ancora la confidenza con la sua moto non è al 100%, ma tutto il team è già tornato al lavoro in vista di domani. Siamo sempre più convinti che la strada che stiamo percorrendo sia quella giusta, ma come giusto che sia serve tempo e nel mentre continueremo a lavorare sodo per raggiungere la meta.”

“Today has certainly been a complicated day. First of all we are sorry for this morning’s crash, where Stefano touched the Indonesian rider Ekky Pratama at the beginning of the FP1, and we wish him a speedy recovery. This episode will have important repercussions also on Sunday’s race, where by decision of the Race Direction Manzi will start from the last row. Despite this, the day of our Italian rider today has given us hope. He managed to improve his time between the FP1 and the FP2, also reducing the gap with the first. Dominique, on the other hand, had some more difficulties. Today he and his team worked on the setting and still the confidence with his bike is not 100%, but the whole team is already back to work ahead of tomorrow. We are increasingly convinced that the road we are on is the right one, but the right one needs some time and in the meantime, we will continue to work hard to reach the goal”.

Categorie: 2019