Dopo la conclusione della gara di casa al Mugello, il team MV Agusta Forward Racing ha terminato, oggi, i primi due turni di prove libere sul circuito del Montmelò, dove si svolgerà questo fine settimana il settimo round della stagione 2019.

I piloti del team italo-svizzero hanno iniziato a prendere dimestichezza con la pista catalana, che con le sue molte curve in appoggio e il lungo rettilineo sul traguardo risulta essere una delle più tecniche del calendario. Il circuito di Montmelò, negli ultimi anni, ha vissuto inoltre una serie di modifiche per poter rispecchiare i nuovi standard di sicurezza e a tal proposito, proprio lo scorso anno, l’asfalto è stato rifatto per essere più agibile.

Dominique Aegerter ha iniziato la sua giornata spagnola con un buon feeling con la moto. Dopo le FP1 mattutine, il giovane svizzero nel pomeriggio si è migliorato molto. In seguito alle difficoltà riscontrate nel secondo e nell’ultimo settore della pista, è riuscito a fare uno step avanti per quanto riguarda la prima parte del circuito. Domani insieme alla squadra lavorerà per migliorare il suo tempo sull’ultima parte di pista.

Al suo fianco nel box, Stefano Manzi ha girato bene sin dal mattino e ha lavorato sul suo feeling con la moto nelle curve per lui più difficili da affrontare. Rispetto ai test di qualche settimana fa su questo circuito ha migliorato la sintonia in sella. Nel pomeriggio ha migliorato il suo tempo e domani proseguirà il lavoro iniziato oggi.

La squadra ed i piloti restano concentrati in vista di domani: l’appuntamento è fissato per le 10:55 con l’ultimo turno di prove libere ed alle 15:05 con l’inizio delle qualifiche.

CATALUNYA GP: THE FIRST DAY OF FREE PRACTICE FOR THE RIDERS OF THE TEAM MV AGUSTA FORWARD RACING IS ENDED.

After the end of the home race at Mugello, the MV Agusta Forward Racing team has today completed the first two free practice sessions at Montmelò circuit, where the seventh round of the 2019 season will take place this weekend.

The riders of the Italo-Swiss team have begun to become familiar with the Catalan track, which with its many corners and the long straight at the finish line is one of the most technical on the calendar. The Montmelò circuit, in recent years, has also undergone a series of changes to reflect the new safety standards and in this regard, just last year, the tarmac has been rebuilt to be more viable.

Dominique Aegerter started his Spanish day with a good feeling with the bike. After the morning FP1s, the young Swiss rider improved a lot in the afternoon: following the difficulties he had in the second and last sections of the track, he managed to make a step forward for the first part of the circuit. Tomorrow he and the team will work to improve his time on the last part of the track.

In the other part of the box, Stefano Manzi rode well in the morning and worked on his feeling with the bike in the corners that were difficult for him to overtake. Compared to the tests of a few weeks ago on this circuit has improved the feeling on the bike. In the afternoon he was able to improve his time and tomorrow he will continue to work with the team in view of the qualifying session.

The team and the riders remain focused ahead of tomorrow: the appointment is set for 10:55 with the last free practice session and 15:05 with the start of qualifying.

Dominique Aegerter #77 – P21 1’45.668

“Questa prima giornata a Barcellona è iniziata abbastanza bene anche perché abbiamo fatto un test qui tre settimane fa e quindi avevamo già una buona base da cui partire. Ovviamente qua è più complicato girare bene, siamo tutti attaccati e il gap tra i piloti è davvero basso. Oggi faceva davvero caldo, abbiamo girato il più possibile in vista della gara. Ovviamente il nostro obiettivo è di riuscire a modificare il set up per migliorare il grip e guadagnare in velocità per riuscire ad entrare in Q2. Tra domani e domenica sono previste alte temperature quindi dovremo lavorare al meglio e tenere monitorato il consumo delle gomme. Oggi ho fatto una piccola scivolata ma nulla di grave, sono già pronto per domani”.

“This first day in Barcelona started quite well also because we did a test here three weeks ago and so we already had a good base from which to start. Obviously it’s more complicated to run well here, we’re all together and the gap between the riders is very small. Today it was really hot, we rode as much as possible in view of the race. Obviously our goal is to be able to change the set up to improve the grip and gain speed to get into Q2. High temperatures are expected between tomorrow and Sunday so we will have to work hard and check tyre consumption. Today I made a small slide but nothing serious, I’m ready for tomorrow”.

Stefano Manzi #62 – P24 1’46.133

“Dopo le due sessioni di oggi mi sento abbastanza positivo. La posizione sicuramente non è delle migliori, però nel pomeriggio siamo riusciti a tenere un buon ritmo. Dopo il test che abbiamo fatto qui qualche settimana fa, dove avevo avuto qualche difficoltà, oggi invece ho ritrovato un buon feeling con la moto. Ovviamente ora proseguiremo con il lavoro sul setup, perché abbiamo notato che perdo molto nel T4. Domani mattina cercheremo di migliorare lì e vediamo come va, sono molto fiducioso”.

“After two sessions today, I feel quite positive. The position is definitely not the best, but we managed to keep up a good pace this afternoon. After the test we did here a few weeks ago, where I had some difficulties, today I found a good feeling with the bike. Obviously we will now continue to work on the setup because we have noticed that I lose a lot in T4. Tomorrow morning we will try to improve there and see how it goes, I am very confident”.

Giovanni Cuzari – Team Owner

“Entrambi i piloti oggi hanno iniziato a lavorare bene sui rispettivi set up in vista di domenica e hanno valutato le mescole a disposizione in funzione delle alte temperature dell’asfalto previste per questo fine settimana.  Abbiamo identificato delle aree di miglioramento per entrambi su cui ora ci concentreremo in vista di domani. Dopo un’accurata analisi dei dati siamo fiduciosi di poter entrare in Q2 domani. Siamo ben consapevoli di quanto questa categoria sia super competitiva con più di 20 piloti in 1 secondo e per questo siamo positivi e pensiamo di poter fare bene domani.

“Today both riders have started to work well on their set ups ahead of Sunday and have tested the tyres compound available according to the high asphalt temperatures expected for this weekend.  We have identified some areas for improvement for both of them and we will now focus on them for tomorrow. After a deep analysis of the data we are confident that we can enter Q2 tomorrow. We are well aware of how competitive this category is with more than 20 riders in 1 second and for this reason we are positive and we think we can do well tomorrow.

Categorie: 2019